In Donne Veritas

In Donne Veritas è un progetto culturale: un momento di incontro trasversale tra musica e cibo, poesia, vino, storia e tradizioni dei nostri luoghi. È nato nel 2014 da un’ispirazione di Roberta Castoldi, direttore artistico insieme con Alessandra Morra, che lo ha fortemente voluto e ne cura l’architettura degli allestimenti.

In Donne Veritas ha iniziato la sua attività con un ciclo di eventi che si sono tenuti nel palcoscenico naturale di Cascina Langa a Trezzo Tinella nel corso di quattro serate: Il vino delle donne: storie di resistenza, di terra bagnata e di streghe, Eleganza: storie di terra e di paesaggio, Piemonte e Sicilia: storie di passione e d’amicizia, Le donne del Barolo: storie di donne, sante e cortigiane.

Alessandra Morra

Architetto, allestitrice, pittrice per molti anni si è occupata di Museografia ed Allestimento alla Facoltà di Architettura del Politecnico di Torino con pubblicazioni tra la storia dell’architettura e la sperimentazione. Architetto restauratrice del neogotico di Pollenzo, ha diretto per anni gli allestimenti dei più importanti festival del territorio. Il campo di ricerca è la performance e la trasversalità dei linguaggi.
È saggista e autrice del volume ESO, Lo spazio architettonico della composizione musicale di Ezio Bosso. MUSICA e ARCHITETTURA i campi di sperimentazione con collaborazioni importanti da Bosso, a Mario Brunello, ai Marlene Kuntz, Morgan, Paolo Conte per citarne alcuni.

Roberta Castoldi

Roberta Castoldi è poetessa, musicista, ricercatrice e sommelier. Le sue raccolte di poesie “La scomparsa” e “Il bianco e la conversazione” sono state introdotte da Franco Loi e Davide Rondoni.
Come violoncellista ha collaborato con molti artisti protagonisti della scena pop-rock italiana e internazionale. Insieme ad Elisabetta Sgarbi ha curato la prima edizione de La Milanesiana, dove collabora annualmente come violoncellista e poetessa.